Conflitto Ucraina-Russia: la probabile strategia di Trump

Conflitto Ucraina-Russia: la probabile strategia di Trump

Aprire le trattative Kiev-Mosca sull’annessione del Donbass alla Russia ed escludere l’accesso alla Nato di Ucraina e Moldavia. La probabile strategia di Trump per arginare il conflitto in Ucraina. Yermak “Non siamo disposti a scendere a compromessi”.

Secondo quanto riportato da alcuni media americani e sulla base di indiscrezioni di persone vicine a Donald Trump, l’ex presidente, nel caso in cui venga eletto, avrebbe pronta una strategia per arginare il conflitto in Ucraina: una trattativa con Putin per fermare l’ingresso nella Nato all’Ucraina, alla Moldavia e alla Georgia, e accordi sui territori Kyiv dovrebbe cedere alla Russia in cambio della pace.

Ma Dmitrij Peskov, portavoce di Vladimir Putin, ha subito respinto questa possibilità, confermando che “la Russia non dialoga con Trump sulle condizioni per raggiungere la pace in Ucraina“.

Andriy Yermak

Anche Andrij Yermak, Capo dell’Ufficio del presidente ucraino Volodymyr Zelens’kyj, nel corso di una sua visita a Washington ha sottolineato che l’Ucraina ascolterà qualsiasi consiglio per raggiungere “una pace giusta“. “Ma non siamo pronti a scendere a compromessi su cose e valori molto importanti… indipendenza, libertà, democrazia, integrità territoriale, sovranità“.

Kyiv, continua Yermak, lavorerà affinché il nuovo presidente, chiunque sia, continui a sostenere l’Ucraina, aggiungendo che il Paese ha già il sostegno di due partiti e del popolo americano: “Deciderà il popolo americano. Rispetteremo questa scelta“.

 

Categorie
TAGS
Condividi

Commenti

WordPress (0)